Archive for the ‘ Dialoghi dell'assurdo ’ Category

Ma chi hai detto che parla? Ovvero: i migliori e i peggiori dialoghi deliranti di Al di ispirazione Mooriana parte II

Eccoci al secondo appuntamento con i dialoghi del passato, quelli ispirati dalla sempre ganza Betty Moore di malvestite.net. Come vi ho già spiegato nel post precedente, sto raccogliendo i dialoghi che ho pubblicato come commento ai post di Betty degli ultimi mesi, almeno quelli più apprezzati da altri commenti.

Questa volta a ispirarmi era stato il post di Betty su Milena Gabanelli, le chem trace e il CICAP. Io forse sono più complottista di Betty, ma mi fa sempre molto ridere il tono in cui i complottisti DOCG scrivono.

Come sempre, vi ricordo di leggere il post della Moore prima di proseguire, perché altrimenti mi denunciate al più vicino centro psichiatrico.

Ricordo di avere avuto il seguente dialogo con i signori Angela Alberto, Angela Piero e Polidoro Massimo, vi lascio il beneficio del dubbio (ovvero: potrei star dicendo un sacco di puttanate, ma vi sarete dimenticati questo disclaimer fra una frase e sarete convinti che tutto sia vero), ma eccovi la trascrizione fedele, dove, per semplicità, mi chiamerò con un nome d’arte: Maestro do Nascimento, abbreviato in Maestro. Ecco:

Continua a leggere

Chi sta parlando? Ovvero: i migliori e i peggiori dialoghi deliranti di Al di ispirazione Mooriana parte I

Prendiamola come sempre larghissima. Ogni artista ha la sua musa. Un’errata concezione è che l’artista la musa la conosca, la veda, l’abbia ben presente e ci pensi ogni volta che cerca di creare qualcosa. Old style. Io la mia musa ce l’ho online e si chiama, lo avrete capito, Betty Moore. Allora ecco come funziona, io leggo un suo post (sììììì, uno di quelli acidissimi dove spara merda su tutti e tutti dite che è una stronza, esatto!, è una stronza che scrive proprio bene e a me fa tanto ridere, punto ebbasta!, quindi scrivo) e, spesso, se il mio cervello non è consumato, scrivo un delirio di dialoghi sui personaggi e le situazioni da lei descritti che lascio come commento al post.
Diciamolo, mi sento un parassita. Per questo cercherò di dare a Betty ciò che è di Betty, sempre. Insomma, ecco la novità: i miei dialoghi ora saranno qui, nel mio blog, linkati dalla pagina dei suoi commenti e linkanti la stessa (ovvero, leggete il suo post e io ho scritto un dialogo? Trovate il link nei commenti. Volete leggere un mio dialogo di ispirazione Mooriana? Prima vi leggete il suo post, linkato in testa al mio, e poi tornate al dialogo, che altrimenti risulta incomprensibile).

Potrà anche capitare che i dialoghi invece si ispirino ad altro, ovviamente. Sarà mia premura indicarvi la fonte, state tranquilli.

Ok. Qui, come inaugurazione, vado a mettervi l’ultimo dei dialoghi da me scritto.

Il post è di oggi-oggi, parla di Bruno Vespa, Dio, angeli custodi ed esorcismo, e si intitola Procol Harum, Zovirax, Platinum Collection, Sandeibladisàndei!.

Continua a leggere